Laboratorio intensivo di lettura estrema

Home/Attività/Laboratorio intensivo di lettura estrema

Laboratorio intensivo di lettura estrema

a cura di Bruno Crucitti

in collaborazione con l’associazione culturale Porto dei Benandanti di Portogruaro

QUANDO: sabato 26 maggio dalle 15 alle 19
DOVE: Gaia Terra, via Petrarca 45, Flambruzzo – Rivignano (Udine)
COSTI: 35 euro, massimo 20 partecipanti, minimo 10, iscrizione obbligatoria inviando mail ad
info@progettogaiaterra.com

In occasione della lettura integrale di ‘Walden-Vita nel bosco’ di Henry David Thoreau che avverrà la domenica 27 maggio, Bruno Crucitti terrà un laboratorio aperto a tutti gli interessati alla lettura come veicolo di conoscenza, di comunicazione, di ribellione.

Nel meraviglioso Fahrenheit 451 Ray Bradbury leggere è reato perché rende liberi, i libri vengono bruciati e allora alcuni “resistenti” si rifugiano nel bosco e mandano a memoria ognuno un libro tenendolo così in vita.
Leggere per resistere, leggere per protestare, leggere per comprendere come nello sforzo si raggiunge un altro livello, si penetrano piani sconosciuti, si entra in un contatto nuovo con l’autore, si sviluppa un modo nuovo di affrontare un testo, si scopre il rapporto con la propria voce, con il sé più profondo.
“La voce rispecchia la convinzione del Budda”, la voce mette in contatto le anime, la voce è respiro, il respiro è emozione, emozione che possiamo controllare, ma anche evocare, emozione che ci fa conoscere piani profondi della nostra esistenza e ci mette in contatto con gli altri in modo nuovo, ci permette di padroneggiare il nostro corpo, di usarlo in perfetta armonia con la nostra anima, ci rende forti, imbattibili, instancabili, pronti a “lottare” per i nostri sogni.

Bruno Crucitti
Nato a Messina, vive a Roma. Poco prima di laurearsi in Psicologia presso l’Università di Padova, inizia l’attività teatrale diplomandosi nel 1985 presso la Scuola Regionale di Teatro diretta da Checco Rissone e Arnoldo Foà. Si è in seguito laureato in Lettere e Filosofia-Storia del Teatro e dello Spettacolo, all’Università la Sapienza di Roma, ha studiato drammaturgia con Dacia Maraini e partecipato al XIII corso di perfezionamento per sceneggiatori Script-RAI.
Attore, autore, regista, ha lavorato con Dario Fo, Gianfranco De Bosio, Giancarlo Sbragia, Carla Gravina, Regina Bianchi, Enrico Maria Salerno, Franco Zeffirelli, Flavio Bucci, Arnoldo Foà, Massimo Ghini, Paolo Bonacelli.

Tra il 21 e il 23 di aprile 2016, per i quattrocento anni della morte di M. de Cervantes ha realizzato Don Chisciotte Solo, performance di 45 ore in diretta streaming dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma con il patrocinio dell’UNESCO e dell’Istituto Cervantes.
Con l’Università ROMATRE ha realizzato il progetto scientifico-divulgativo La luna come non l’avete mai sentita.
Con Rai Cultura ha realizzato in diretta streaming la lettura integrale di Porte aperte di Leonardo Sciascia.
Presso l’Accademia Filarmonica di Roma a giugno debutterà il suo nuovo spettacolo Questo Tumulto di vita-la musica nell’officina creativa di Pirandello.

2018-05-17T16:19:16+00:00