Prossimi eventi

  1. Workshop di canto collettivo profondo

    13 Novembre @ 21:00 - 15 Novembre @ 19:00
  2. Deep Collective Singing Workshop

    13 Novembre @ 21:00 - 15 Novembre @ 19:00

Workshop di canto collettivo profondo

Home/musica/Workshop di canto collettivo profondo
Caricamento Eventi

🌼 Il corso verrà attivato con un minimo di n.10 partecipanti🌼
🌼                         Iscrizioni entro il 8 novembre                       🌼
🌼        info e prenotazioni: info@progettogaiaterra.com       🌼

 

Esecuzione di The Great Learning (paragraph 7 – 1970) di Cornelius Cardew – adattata da Giancarlo Toniutti (2020)

Il canto è ai primordi dell’umanità, il canto di gruppo (collettivo) è ai primordi della società. Anche attraverso il canto collettivo una società dispiega i propri rapporti relazionali, salda le proprie strutture dinamiche di gruppo e si sviluppa. Il canto collettivo si pone dunque su un livello parallelo a quello della cosiddetta ritualità del “grooming” (studiata dagli etologi).

Il laboratorio si focalizzerà sulla messa in opera di un lavoro sonoro del compositore sperimentale britannico Cornelius Cardew (The Great Learning, paragraph 7) e attraverso questo processo collettivo porterà anche all’attualizzazione di tecniche e strategie per la realizzazione di canti collettivi in generale.

La composizione di Cardew si basa su una serie di istruzioni elementari che partendo dai nodi naturali di evoluzione e di autoregolazione dei sistemi (ecosistemi, sistemi sociali, sistemi biofisici, sistemi dinamici etc.), ovvero quei moti spontanei di sintonia, contrasto, attrazione delle dinamiche relazionali, sono in grado di generare forme musicali stabili e coerenti. Si verrà a costruire così un modulo di tipo generativo che ognuno potrà successivamente adattare anche ad altri contesti ed ulteriori modi di realizzazione nei propri gruppi di riferimento.

Verranno spiegate e poi praticate delle tecniche esecutive che agiranno su più livelli. Da un lato vi sarà lo studio concreto e la costruzione dell’opera sonora di

Cardew, finalizzata ad una esecuzione che si terrà alla fine del laboratorio di fronte ad un pubblico. Dall’altro varie riflessioni sulla respirazione naturale, sul canto come mezzo di mediazione e meditazione, sul rafforzamento delle dinamiche relazionali (ascolto e pratica, emulazione e differenziazione, uso della risonanza reciproca…) che ne costituiranno il complemento esperienziale.

Il laboratorio si articolerà in una prima fase di introduzione alla musica sperimentale ed una contestualizzazione antropologica del canto collettivo. Una seconda fase di studio della composizione e delle sue istruzioni. Una terza fase pratica di esercizi e costruzione della composizione stessa, attraverso l’applicazione delle istruzioni-spartito, seguita da esercitazioni di gruppo in articolazione progressiva. Fino alle prove collettive effettive. Per concludersi con una esecuzione pubblica della durata approssimativa di almeno 1h.

Non si richiede alcuna conoscenza della musica sperimentale, del canto, né alcuna capacità di intonazione. La composizione può essere eseguita da chiunque abbia una voce.

Per informazioni su come arrivare, dove alloggiare e per i pasti mandare un e-mail a info@progettogaiaterra.com